Ducati lounge, Tips & tricks

Preparare la moto per l’inverno

13 Nov , 2014  

L’inverno impone non solo uno stile di guida adatto, ma anche ulteriori limiti, sia per viaggiare in sicurezza sia per preservare il nostro veicolo dalla corrosione degli agenti atmosferici.

Non dimenticare di lubrificare gli organi mobili. Il freddo irrigidisce i comandi, causando così una minor precisione e la possibilità di rottura di cavi usati (frizione, acceleratore, contachilometri, freno delle vecchie moto). Se possibile, smontate i componenti prima di lubrificarli e fateli giocare per permettere al lubrificante di penetrare ovunque. Controllate così anche gli assi delle leve e i pedali.

Il freddo fa anche stagnare l’umidità nei morsetti e nei fascetti elettrici. Spruzzare un prodotto antiossidante su ciascuno dei contatti per pulirli.

Lubrificate la catena più frequentemente: umidità e sale anti-ghiaccio non sono graditi.

In generale, il sale corrode tutti gli elementi elettrici. Al termine di ogni giro, pulite il fondo della vostra moto con acqua fredda. Soprattutto non usate acqua calda! L’acqua calda scioglie il sale e lo fa penetrare ovunque, mentre l’acqua fredda lo trasforma in grandi cristalli.

Pensate allo stato dei vostri pneumatici: la profondità della scultura residua deve essere adeguata alle condizioni invernali (meno del 50% di usura) e la pressione di gonfiaggio adeguata (sgonfiare gli pneumatici non serve). Attenzione in particolare agli pneumatici hypersport che rimangono duri se non sono alla temperatura ideale, quasi impossibile da raggiungere in inverno.

Proteggete le parti cromate: non gradiscono il sale. Passate tutta la moto con prodotti che proteggono « carrozzeria e leghe », ad eccezione dei freni e dello scarico, ovviamente!

Attenzione alla manutenzione dei freni, le pinze grippano facilmente. Se possibile, passate l’interno delle pinze (lato del pistone) con un prodotto che pulisca i freni (sgrassante); quindi pulite le prese d’aria (chiedete ad uno specialista se non avete un compressore a casa). Evitate quindi anche pastiglie dei freni « racing » che pinzano troppo.

Assicuratevi che la batteria sia carica ogni giorno. Sostituitela prima che sia troppo tardi o acquistate un mantenitore di carica per moto. Date un’occhiata ai poli della batteria e, se necessario, ingrassarli. Una batteria non resiste bene al freddo se non viene caricatae continuamente; perciò assicuratevi di mantenere un livello di carica ottimale pulendo le connessioni e proteggendola dalla corrosione (paraffina o vasellina solida).

Le sospensioni devono essere regolate in modo da essere morbide! Un ammortizzatore rigido riduce l’aderenza su fondo ghiacciato. La regolazione della molla (precarico) può restare invariato (valore di base), ma l’idraulica dell’ammortizzatore (estensione) deve diventare più aperta.

Un « check-up » completo dal vostro rivenditore di fiducia può solo fare bene.

, ,